Chi siamo

Pegaso è il Fondo Pensione Complementare a capitalizzazione e a contributo definito per i dipendenti delle imprese di servizi di pubblica utilità.

Pegaso è stato costituito il 17 giugno 1998 su iniziativa delle Organizzazioni sindacali delle Aziende (FEDERGASACQUA e FEDERELETTRICA oggi UTILITALIA) e dei Lavoratori (FNLE oggi FILCTEM-CGIL, FLAEI e FLERICA oggi FEMCA-CISL e UILCEM-UIL) del settore. Il Fondo è gestito pariteticamente dalle parti che lo hanno costituito.

Pegaso è stato autorizzato all’esercizio dell’attività con delibera della Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione (COVIP) del 28 giugno 2000.

Pegaso è iscritto all’Albo dei Fondi Pensione, istituito presso la COVIP, con il n. 100 e ha ottenuto il riconoscimento della personalità giuridica con Decreto del Ministro del Lavoro del 23 ottobre 2000.

Pegaso è un’associazione senza scopo di lucro istituito con lo scopo esclusivo di garantire ai lavoratori associati una pensione complementare a quella erogata dal sistema pubblico.

Le riforme che hanno interessato il sistema pensionistico italiano nel corso degli anni ’90 hanno avuto come obiettivo principale il contenimento della dinamica di crescita della spesa per la previdenza pubblica attraverso il passaggio graduale da un sistema di calcolo delle pensioni “a ripartizione” dove l’ammontare della pensione è legato alla media delle retribuzioni percepite nell’ultimo periodo di attività, ad un modello “a contribuzione”, basato sul principio della capitalizzazione delle risorse finanziarie accantonate a fini previdenziali.
Tale cambiamento comporta una significativa riduzione dell’ammontare delle pensioni erogate ai lavoratori dagli Enti pubblici preposti, con conseguente aumento della differenza tra l’ultima retribuzione in godimento da parte del lavoratore attivo e il trattamento pensionistico pubblico.

Associarsi a Pegaso significa potersi garantire nel medio – lungo periodo una rendita da affiancare alla pensione pubblica.

PEGASO, quindi, non sostituisce ma si aggiunge al trattamento pensionistico obbligatorio.

condividi su: